L’Unione Europea dichiara nessun aiuto di stato per Airport Handling

Milano, 5 luglio 2016 – La decisione odierna della Commissione Europea assicura il futuro di Airport Handling e dei suoi 1700 lavoratori, certificando che l’obbligo di restituzione degli asseriti aiuti di stato a Sea Handling (peraltro contestati da SEA con ricorso alla Corte UE ancora pendente), estinto con la liquidazione di quest’ultima, non può più essere attribuito a nessun altro soggetto.