SEA: firmato l’accordo per la convenzione del regolamento degli ausiliari della sosta in aeroporto

Siglata oggi la convezione tra SEA, Air Pullman, Unione Comuni Ferno e Lonate Pozzolo per la regolamentazione degli accertamenti delle violazioni della sosta in ambito aeroportuale.

Milano, 10 maggio 2011 – Siglata oggi la convezione tra SEA, Air Pullman, Unione Comuni Ferno e Lonate Pozzolo per la regolamentazione degli accertamenti delle violazioni della sosta in ambito aeroportuale.

Questo accordo permette di migliorare la gestione della viabilità aeroportuale. Il ser-vizio ha l’obiettivo di assicurare il controllo della regolarità della sosta, incentivando gli utenti al pagamento del corrispettivo dovuto, utilizzando gli appositi parcometri, o provvedendo al recupero delle somme in caso di mancato pagamento della sosta tramite Accertatori della sosta.

Sono 15 le persone di Air Pullman che dopo il corso formativo prenderanno servizio in qualità di accertatore. Il gruppo del primo corso, appena conclusosi, ha effettuato giuramento oggi davanti al Piergiulio Gelosa, Presidente dell’Unione dei Comuni Lombarda di Lonate Pozzolo e di Ferno si sono impegnate a rivestire le mansioni di Operatore qualificato della Mobilità ed Operatore della Mobilità. Il contratto a cui fa riferimento il loro inquadramento è il contratto collettivo (CCNL) Autoferrotranvieri applicabile alla categoria.

L’attività verrà svolta in nome e per conto dell’Unione dei Comuni ed in coordina-mento con la Polizia Municipale e consisterà nel servizio di controllo della viabilità dell’aeroporto di Malpensa per far rispettare le norme in materia di sosta dei veicoli nonché prevenire e reprimere la sosta sulle corsie riservate al trasporto pubblico.

L’Unione dei comuni riconoscerà a SEA un contributo per la copertura dei costi complessivi di gestione del servizio, pari al 50% dei costi medesimi, detratte le tutte le spese sostenute da parte dell’Unione (cioè i costi di formazione professionale, dell’acquisto di materiali, di mezzi, di dotazioni e modulistica assegnata in uso al personale di Air Pulman).

La natura dell’accordo è di tipo sperimentale con durata predeterminata (fino al 31.12.11) non rinnovabile automaticamente;  il servizio andrà infatti successivamente adeguato alle esigenze specifiche dell’aeroporto, sia in termini di picchi di traffico (giornaliero/stagionale) che di ritorno economico.