Bilancio di Sostenibilità 2011

Mission e Valori

La missione del Gruppo SEA è la creazione di valore per tutti i soggetti direttamente coinvolti nell’attività del Gruppo: azionisti, clienti e dipendenti attraverso l’offerta di servizi e soluzioni in linea con le crescenti esigenze del mercato.

I nostri valori:
Rigorosa osservanza della legge
Adozione di pratiche di concorrenza leale
Rispetto degli interessi legittimi di clienti, fornitori, dipendenti, azionisti, istituzioni e collettività attraverso correttezza, trasparenza, obiettività, collaborazione, equità, rigore professionale.

Governance Sostenibile

Sustainability Committee, operativo dal 2011, deputato alla definizione della strategie di sviluppo sostenibile.

Comitati (etico, per la remunerazione, di controllo interno) per il controllo della governance con funzioni consultive e propositive.

Modello di organizzazione e gestione ex D.Lgs. 203/01.

Codice Etico varato nel 2000 e aggiornato nel 2011.

Sistemi di gestione certificati

Airport Carbon Accreditation: dal 2010 gli aeroporti di Milano hanno raggiunto, tra i primi in Europa, la neutralità nelle emissioni di CO2.

Iso 14001: impegno ad un miglioramento continuo sul fronte ambientale dal 2006.

Dasa Register e UNI CEI EN 45011: infrastrutture e assistenza certificate per passeggeri con disabilità motorie.

ISAGO: qualità del servizio handling. SEA Handling primo handler italiano a conseguire questa certificazione.

1 di 3

Modello di business

Aviation (42,5% dei ricavi consolidati 2011): attività aeroportuali “core” di supporto all’aviazione passeggeri e merci

Non Aviation (24,9% dei ricavi consolidati 2011): servizi commerciali offerti ai passeggeri e utenti aeroportuali

Handling (17,4% dei ricavi consolidati 2011): servizi di assistenza a terra ad aeromobili, bagagli, merci e posta

Energia (5,1% dei ricavi consolidati 2011): generazione e vendita di energia elettrica e termica

Fattori di vantaggio competitivo

Gli aeroporti di Milano sono al posto in Italia e al 9° in Europa per traffico passeggeri e al posto in Italia e al 5° in Europa per volumi di trasporto merci

Malpensa si colloca al 13° posto, unico aeroporto italiano tra i primi 20, nel ranking europeo della connettività diretta, con 131 aeroporti connessi in giornata

Malpensa è al 10° posto nella graduatoria degli aeroporti continentali in quanto a PIL europeo raggiungibile entro le 2 ore (60% del PIL europeo) ed entro le 4 ore (90%) di viaggio.

Consumi energetici

Nel biennio 2010-2011 gli interventi gestionali e tecnologici effettuati hanno prodotto un risparmio energetico di 21.942 Mwh rispetto al 2009.

Performance economico-competitive

Il sistema aeroportuale Milanese gestisce il 20% circa del traffico passeggeri italiano ed oltre il 45% di quello del Nord Italia

Dall’aeroporto di Malpensa transita oltre il 50% (450 mila tons.) del traffico merci movimentato per via aerea in Italia

Il portafoglio di destinazioni servite del sistema aeroportuale milanese è ampio e diversificato: 192 destinazioni a Malpensa e 36 a Linate

Nel triennio 2009-2011 SEA ha realizzato investimenti infrastrutturali per 240,2 milioni di euro

1 di 4

Climate change

Nel 2011 SEA ha realizzato una riduzione delle emissioni di CO2 pari al 22% su Malpensa e all’11% su Linate.

Consumi e qualità delle acque

Da pozzi interni al sedime aeroportuale sono stati prelevati:

  • 2.278.313 m3 di acqua su Malpensa;
  • 2.474.336 m3 di acqua su Linate.

Il livello qualitativo delle acque distribuite è stato elevato: gli indicatori – come garantisce un costante monitoraggio chimico-fisco sia interno sia effettuato da enti di controllo – hanno evidenziato valori ampiamente all’interno dei limiti di legge

Inquinamento acustico

SEA assicura dal 2001 il monitoraggio dell’inquinamento acustico di origine aeronautica negli aeroporti di Milano Linate  e Malpensa, in ottemperanza alla vigente normativa nazionale.

Presenza di 10 centraline di monitoraggio del rumore aeronautico su Malpensa e 4 centraline su Linate.

Rifiuti

L’incidenza della raccolta differenziata è pari al 26% nello scalo di Malpensa (5.860 tons. di rifiuti prodotti) e al 18% a Linate (3.056 tons.).

Gestione biodiversità

Nell’area di Malpensa SEA ha negli ultimi anni effettuato interventi di rimboschimento per un valore superiore a 2 milioni di euro, mettendo a dimora oltre 70 mila nuove piante.

1 di 5

Risorse umane

SEA conta 5000 dipendenti di cui il 30% donne e circa l’80% residente nelle provincie di Milano e Varese.

Nel 2011 al personale di SEA e SEA Handling sono state erogate oltre 88 mila ore di formazione (di cui il 42,6% è di tipo mandatorio).

Nel triennio 2009-2011 SEA ha siglato 52 accordi sindacali su produttività, mobilità del personale, modello organizzativo, sistema di welfare.

Fornitori

Nel 2011 sono stati classificati 578 fornitori del Gruppo secondo l’adozione di criteri di sostenibilità.

L’attività di SEA genera un rilevante indotto locale: il 70% degli ordini e il 43% del valore corrispondente riguarda imprese del territorio circostante Malpensa e Linate.

Passeggeri

Nel 2011 la puntualità dei voli passeggeri di linea in partenza è stata dell’88,4% a Linate e dell’82,7% a Malpensa

Nel 2011 la riconsegna dei bagagli nei limiti temporali previsti dalla Carta dei Servizi è stata del 96,3% al Terminal 1 di Malpensa, del 95,6% al Terminal 2 e del 96.6% a Linate

Clienti

Nel 2011 Malpensa ha registrato l’operatività di 152 vettori passeggeri (+5,6% sul 2010) e 22 vettori cargo. A Linate hanno operato 22 vettori (+5%).

Il valore medio della qualità percepita dai passeggeri nei confronti degli esercizi commerciali presenti nel sistema aeroportuale milanese nel 2011 è stata pari a 76,9/100.

Istituzioni e Territorio

Il sistema aeroportuale milanese genera un impatto occupazionale diretto e indiretto pari a oltre 20.000 unità lavorative.

Nel 2011 il sostegno a progetti culturali, ambientali, sociali ha generato erogazioni di contributi liberali per un valore pari a circa 1,2 milioni di euro.

1 di 5

Gli strumenti di coinvolgimento degli stakeholder

Indagini di customer satisfaction condotte con cadenza trimestrale.

Indagine annuale sugli stakeholder “business sensitive” quali: compagnie aeree, retailer, fornitori, amministrazioni pubbliche, clienti.

Multi-stakeholder Workshop, con approfondimento sui progetti d’innovazione e sviluppo aziendali.

Highlights dell’indagine sugli stakeholder

La valutazione reputazionale di SEA espressa nel 2011 da parte dei suoi stakeholder raggiunge un valore medio di 7,2, con punte di 7,5 presso i clienti aviation e i fornitori

Le principali competenze distintive attribuite a SEA dai propri stakeholder nel 2011 sono (scala 1-5): ruolo cruciale nella crescita del territorio (4,28) e capacità di reagire nelle situazioni avverse (4,07)

Multi-stakeholder Workshop 2011

6 tavoli di lavoro, 55 partecipanti appartenenti ad 8 categorie di stakeholder, 13 progetti aziendali discussi, oltre 120 commenti, valutazioni e suggerimenti elaborati.

1 di 3

Sostenibilità in SEA

Mission e valori

La missione del Gruppo SEA è la creazione di valore per tutti i soggetti direttamente coinvolti nell’attività del Gruppo: azionisti, clienti e dipendenti attraverso l’offerta di servizi e soluzioni in linea con le crescenti esigenze del mercato.

I nostri valori:
Rigorosa osservanza della legge
Adozione di pratiche di concorrenza leale
Rispetto degli interessi legittimi di clienti, fornitori, dipendenti, azionisti, istituzioni e collettività attraverso correttezza, trasparenza, obiettività, collaborazione, equità, rigore professionale.

Governance Sostenibile

Sustainability Committee, operativo dal 2011, deputato alla definizione della strategie di sviluppo sostenibile.

Comitati (etico, per la remunerazione, di controllo interno) per il controllo della governance con funzioni consultive e propositive.

Modello di organizzazione e gestione ex D.Lgs. 203/01.

Codice Etico varato nel 2000 e aggiornato nel 2011.

Sistemi di gestione certificati

Airport Carbon Accreditation: dal 2010 gli aeroporti di Milano hanno raggiunto, tra i primi in Europa, la neutralità nelle emissioni di CO2.

Iso 14001: impegno ad un miglioramento continuo sul fronte ambientale dal 2006.

Dasa Register e UNI CEI EN 45011: infrastrutture e assistenza certificate per passeggeri con disabilità motorie.

ISAGO: qualità del servizio handling. SEA Handling primo handler italiano a conseguire questa certificazione.

Sostenibilità economica

Modello di business

Aviation (42,5% dei ricavi consolidati 2011): attività aeroportuali “core” di supporto all’aviazione passeggeri e merci

Non Aviation (24,9% dei ricavi consolidati 2011): servizi commerciali offerti ai passeggeri e utenti aeroportuali

Handling (17,4% dei ricavi consolidati 2011): servizi di assistenza a terra ad aeromobili, bagagli, merci e posta

Energia (5,1% dei ricavi consolidati 2011): generazione e vendita di energia elettrica e termica

Fattori di vantaggio competitivo

Gli aeroporti di Milano sono al posto in Italia e al 9° in Europa per traffico passeggeri e al posto in Italia e al 5° in Europa per volumi di trasporto merci

Malpensa si colloca al 13° posto, unico aeroporto italiano tra i primi 20, nel ranking europeo della connettività diretta, con 131 aeroporti connessi in giornata

Malpensa è al 10° posto nella graduatoria degli aeroporti continentali in quanto a PIL europeo raggiungibile entro le 2 ore (60% del PIL europeo) ed entro le 4 ore (90%) di viaggio.

Consumi energetici

Nel biennio 2010-2011 gli interventi gestionali e tecnologici effettuati hanno prodotto un risparmio energetico di 21.942 Mwh rispetto al 2009.

Performance economico-competitive

Il sistema aeroportuale Milanese gestisce il 20% circa del traffico passeggeri italiano ed oltre il 45% di quello del Nord Italia

Dall’aeroporto di Malpensa transita oltre il 50% (450 mila tons.) del traffico merci movimentato per via aerea in Italia

Il portafoglio di destinazioni servite del sistema aeroportuale milanese è ampio e diversificato: 192 destinazioni a Malpensa e 36 a Linate

Nel triennio 2009-2011 SEA ha realizzato investimenti infrastrutturali per 240,2 milioni di euro

Sostenibilità ambientale

Climate change

Nel 2011 SEA ha realizzato una riduzione delle emissioni di CO2 pari al 22% su Malpensa e all’11% su Linate.

Consumi e qualità delle acque

Da pozzi interni al sedime aeroportuale sono stati prelevati:

  • 2.278.313 m3 di acqua su Malpensa;
  • 2.474.336 m3 di acqua su Linate.

Il livello qualitativo delle acque distribuite è stato elevato: gli indicatori – come garantisce un costante monitoraggio chimico-fisco sia interno sia effettuato da enti di controllo – hanno evidenziato valori ampiamente all’interno dei limiti di legge.

Inquinamento acustico

SEA assicura dal 2001 il monitoraggio dell’inquinamento acustico di origine aeronautica negli aeroporti di Milano Linate  e Malpensa, in ottemperanza alla vigente normativa nazionale.

Presenza di 10 centraline di monitoraggio del rumore aeronautico su Malpensa e 4 centraline su Linate.

Rifiuti

L’incidenza della raccolta differenziata è pari al 26% nello scalo di Malpensa (5.860 tons. di rifiuti prodotti) e al 18% a Linate (3.056 tons.).

Gestione biodiversità

Nell’area di Malpensa SEA ha negli ultimi anni effettuato interventi di rimboschimento per un valore superiore a 2 milioni di euro, mettendo a dimora oltre 70 mila nuove piante.

Sostenibilità sociale

Risorse umane

SEA conta 5000 dipendenti di cui il 30% donne e circa l’80% residente nelle provincie di Milano e Varese.

Nel 2011 al personale di SEA e SEA Handling sono state erogate oltre 88 mila ore di formazione (di cui il 42,6% è di tipo mandatorio).

 

Nel triennio 2009-2011 SEA ha siglato 52 accordi sindacali su produttività, mobilità del personale, modello organizzativo, sistema di welfare.

Fornitori

Nel 2011 sono stati classificati 578 fornitori del Gruppo secondo l’adozione di criteri di sostenibilità.

L’attività di SEA genera un rilevante indotto locale: il 70% degli ordini e il 43% del valore corrispondente riguarda imprese del territorio circostante Malpensa e Linate.

Passeggeri

Nel 2011 la puntualità dei voli passeggeri di linea in partenza è stata dell’88,4% a Linate e dell’82,7% a Malpensa

Nel 2011 la riconsegna dei bagagli nei limiti temporali previsti dalla Carta dei Servizi è stata del 96,3% al Terminal 1 di Malpensa, del 95,6% al Terminal 2 e del 96.6% a Linate.

Clienti

Nel 2011 Malpensa ha registrato l’operatività di 152 vettori passeggeri (+5,6% sul 2010) e 22 vettori cargo. A Linate hanno operato 22 vettori (+5%).

Il valore medio della qualità percepita dai passeggeri nei confronti degli esercizi commerciali presenti nel sistema aeroportuale milanese nel 2011 è stata pari a 76,9/100.

Istituzioni e territorio

Il sistema aeroportuale milanese genera un impatto occupazionale diretto e indiretto pari a oltre 20.000 unità lavorative.

Nel 2011 il sostegno a progetti culturali, ambientali, sociali ha generato erogazioni di contributi liberali per un valore pari a circa 1,2 milioni di euro.

Stakeholder engagement

Gli strumenti di coinvolgimento degli Stakeholder

Indagini di customer satisfaction condotte con cadenza trimestrale.

Indagine annuale sugli stakeholder “business sensitive” quali: compagnie aeree, retailer, fornitori, amministrazioni pubbliche, clienti.

Multi-stakeholder Workshop, con approfondimento sui progetti d’innovazione e sviluppo aziendali

Highlights dell'indagine sugli Stakeholder

La valutazione reputazionale di SEA espressa nel 2011 da parte dei suoi stakeholder raggiunge un valore medio di 7,2, con punte di 7,5 presso i clienti aviation e i fornitori

Le principali competenze distintive attribuite a SEA dai propri stakeholder nel 2011 sono (scala 1-5): ruolo cruciale nella crescita del territorio (4,28) e capacità di reagire nelle situazioni avverse (4,07)

Multi-stakeholder Workshop 2011

6 tavoli di lavoro, 55 partecipanti appartenenti ad 8 categorie di stakeholder, 13 progetti aziendali discussi, oltre 120 commenti, valutazioni e suggerimenti elaborati.