Comitato Etico

Il Comitato Etico è stato costituito nel 2000. Obiettivi del Comitato Etico sono: garantire la massima diffusione, la completa osservanza e la giusta interpretazione del Codice Etico della Società, nonché verificare, controllare e valutare i casi di violazione dello stesso, provvedendo, se del caso, all’attivazione delle funzioni aziendali competenti, sollecitando l’adozione delle opportune misure, ed infine redigere una relazione almeno annuale, per il Presidente del Consiglio di Amministrazione della Società.

Il Comitato Etico è composto da un Consigliere in rappresentanza del Consiglio di Amministrazione della Società, che assume la Presidenza del Comitato, e dai responsabili delle funzioni aziendali “Direzione Risorse Umane e Organizzazione”, “Legal and Corporate Affairs” e “Auditing”.

Il Consigliere di Amministrazione che presiede il Comitato Etico è Salvatore Bragantini.

Il Consiglio di Amministrazione del 4 maggio 2016 ha deliberato di riconoscere al Presidente del Comitato Etico un compenso lordo annuo pari a Euro 10.000, fatta salva l’applicazione dell’art. 5 c. 9 D.L. 6 luglio 2012 n. 95 e s.m.i. e della Circolare n. 4 del 2015 del Ministro Madia.