Certificazioni e Standard

Gli aeroporti di Milano possono contare su un sistema di piste e di correlate infrastrutture aeroportuali specializzate, all’avanguardia e in grado di accogliere tutte le diverse tipologie di aeromobili attualmente utilizzati. L’attuale configurazione infrastrutturale degli aeroporti di Milano, ed in particolare di Malpensa, consente di far fronte nel breve termine alla prevista crescita dei volumi del traffico aereo.

L’elevata affidabilità operativa degli aeroporti di Milano è attestata dalle certificazioni internazionali conseguite da SEA e dalle società del Gruppo.

Gli elevati standard qualitativi dei servizi offerti e dei processi aventi ricadute sulla società e sull’ambiente sono perseguiti attraverso l’introduzione di specifici sistemi di gestione certificati.

Sistemi di gestione socio-ambientale certificati attuali e programmati

 EnvironmentSafetySocial

 SEA SpA

Airport Carbon Accreditation
– Neutrality Level1

ISO 140017

ISO 500015

OHSAS 180012 Dasa Register3

UNI CEI
EN 450114
SEA Energia

Registrazione EMAS6

ISO 140017

OHSAS 180012  

1. Certificazione promossa da ACI Europe (Airport Council International), per incentivare un concreto contributo da parte degli aeroporti alla lotta contro i cambiamenti climatici. Prevede l’attivazione di una serie di azioni per il controllo e la riduzione delle emissioni dirette e indirette di CO2. SEA a giugno 2010 ha raggiunto il livello 3+, classificando Linate e Malpensa come i primi aeroporti in Italia (e tra i primi in Europa) ad aver raggiunto la “neutralità”.
2. Attesta l'applicazione volontaria, all'interno dell'organizzazione, di un sistema di gestione che permette di garantire un adeguato controllo riguardo alla Sicurezza e la Salute dei Lavoratori, oltre al rispetto delle norme cogenti.
3. Riguarda l’adeguamento delle infrastrutture aeroportuali di Linate e Malpensa per consentire la fruizione da parte di persone con difficoltà motorie, nel rispetto delle pari opportunità.
4. Riguarda il servizio di assistenza ai passeggeri con mobilità ridotta in ambito aeroportuale.
5. Standard internazionale per la gestione dell'energia, che focalizza l’attenzione sul rendimento energetico dell’organizzazione e richiede che la promozione dell’efficienza energetica sia considerata lungo tutta la catena di distribuzione dell’organizzazione, come requisito da richiedere ai fornitori.
6. Al sistema comunitario di ecogestione e audit (EMAS) possono aderire volontariamente le imprese e le organizzazioni che desiderano impegnarsi nel valutare e migliorare la propria efficenza ambientale. EMAS è principalmente destinato a fornire agli stakeholder uno strumento attraverso cui è possibile avere informazioni sulle prestazioni ambientali dell’organizzazione.
7. Riguarda la messa a punto di un Sistema di Gestione Ambientale finalizzato a individuare, controllare e monitorare le performance dell’organizzazione.