Corporate Citizenship

L'obiettivo di SEA è sviluppare infrastrutture in sintonia con il territorio, in un'ottica di cittadinanza d'impresa.

SEA lavora costantemente per costruire relazioni di sintonia con il territorio che ospita le proprie infrastrutture, in un’ottica di “cittadinanza d’impresa”.

SEA ha definito una policy riguardante le iniziative di “cittadinanza d’impresa”, i cui principali elementi sono:

  • la rilevanza della corporate citizenship è definita dall’intensità del loro collegamento con la strategia aziendale e non dall’intensità delle risorse impiegate;
  • le attività di corporate citizenship vengono realizzate rispondendo all’esigenza di tutelare le prerogative:
    • degli azionisti, in merito all’utilizzo più corretto, efficiente ed aziendalmente fruttuoso delle risorse complessivamente gestite dal management;
    • degli stakeholder “sociali” (enti non profit), in merito all’esigenza di trasparenza e oggettività dei criteri con cui l’azienda sceglie i partner per gli investimenti sociali;
    • dell’azienda stessa, in merito alla tutela della propria credibilità e reputazione non solo per quanto riguarda l’approvazione, ma soprattutto in merito al respingimento delle richieste di contribuzione provenienti dal mondo non profit;
  • il fulcro delle attività di corporate citizenship di SEA è rappresentato dal progetto finanziato, le cui credenziali (completezza, endorsement da parte di istituzioni nazionali ed internazionali, scalabilità, chiarezza degli obiettivi, misurabilità, rendicontabilità) prevalgono sulle credenziali dei suoi proponenti. 
  • Si prediligono progetti coerenti con identità, caratteristiche e fattori distintivi del Gruppo SEA, che svolge un ruolo attivo (non semplice donatore, bensì partner) nella gestione dell’iniziativa, considerando quindi fattori importanti per la scelta del progetto la possibilità di mobilitare la partecipazione della comunità aziendale, nonché l’opportunità di conciliare esigenze presenti sul territorio di riferimento degli aeroporti con ambiti internazionali.

Sulla scorta di tale approccio, nel corso del 2016 il Gruppo SEA ha investito in attività di corporate citizenship circa 75.000 euro.