Competenze distintive

La ricerca dell’eccellenza nella gestione dei processi viene tradotta in SEA nella volontà di non accontentarci, di pretendere – da noi stessi e dall’organizzazione per cui lavoriamo – ciò che serve per spostare costantemente in avanti il confine delle nostre capacità.

Coltivare l’eccellenza significa porci ogni giorno il problema del ben fatto, frutto di un atteggiamento consapevole verso il nostro compito e ben direzionato verso il conseguimento dei nostri e dei comuni obiettivi.

Riteniamo di collocarci nell’alveo dell’eccellenza quando:

  • riusciamo a coniugare la generazione di valore economico con quella di pubblica utilità, sottesa alla gestione e allo sviluppo di infrastrutture aeroportuali efficienti, funzionali, accessibili e inclusive;
  • subordiniamo le nostre scelte a una attenta valutazione dell’impatto ambientale e ci impegniamo, anche attraverso programmi di ricerca e partnership internazionali, a individuare e progettare soluzioni innovative relativamente alla riduzione del consumo di risorse naturali e alla limitazione delle emissioni;
  • ci orientiamo all’innovazione, quale modalitá elettiva di risposta alla crescente complessità che caratterizza la gestione del business, elevando il rischio d’impresa;
  • ricerchiamo l’efficienza, intesa come attenzione alla migliore utilizzazione delle risorse aziendali e all’individuazione delle migliori condizioni per l’impiego delle stesse.

L’implementazione di prassi gestionali sostenibili passa anche per l’adozione di un ampio set di sistemi di gestione certificati, che abbracciano gli ambiti della qualità, della sicurezza, dell’ambiente e del sociale.