Competenze distintive

La ricerca dell’eccellenza nella gestione dei processi viene tradotta in SEA nella volontà di non accontentarci, di pretendere – da noi stessi e dall’organizzazione per cui lavoriamo – ciò che serve per spostare costantemente in avanti il confine delle nostre capacità.

Coltivare l’eccellenza significa porsi ogni giorno il problema del ben fatto, frutto di un atteggiamento consapevole verso i propri compiti e ben direzionato verso il conseguimento dei propri e dei comuni obiettivi. SEA punta a collocare i propri processi nell’alveo dell’eccellenza attraverso:

  • la coniugazione tra generazione di valore economico e pubblica utilità, mediante la gestione e lo sviluppo di infrastrutture aeroportuali efficienti, funzionali, accessibili e inclusive;
  • la subordinazione delle proprie scelte ad una attenta valutazione dell’impatto ambientale e l’impegno, anche attraverso programmi di ricerca e partnership internazionali, a individuare e progettare soluzioni innovative relativamente alla riduzione del consumo di risorse naturali e alla limitazione delle emissioni;
  • l’orientamento all’innovazione, quale modalità elettiva di risposta alla crescente complessità che caratterizza la gestione del business, elevando il rischio d’impresa;
  • la ricerca di efficienza, intesa come attenzione alla migliore utilizzazione delle risorse aziendali e all’individuazione delle migliori condizioni per l’impiego delle stesse.